Pubblicato

26. Dec 2018

OnGea testato con successo per la rendicontazione degli strumenti di mobilità dell’UE

Una sorta di regalo di Natale: oggi siamo finalmente riusciti a trasferire un rapporto su un vero e proprio scambio di giovani nello strumento di mobilità dell'UE con il sistema OnGea. È una sorta di corona dell'edificio OnGea. Chiunque abbia mai lavorato con il Mobility Tool dell'UE può capire il nostro entusiasmo :-)

Lo strumento di mobilità dell'UE è obbligatorio per la presentazione di relazioni su progetti quali gli scambi di giovani finanziati da Erasmus+. Per una relazione di questo tipo o una mobilità con molte informazioni deve essere inserita nell'EU Mobility Tool per ogni singolo partecipante – oppure si può provare a preparare e importare un file Excel/CSV. Questo file ha 120 colonne; yep, 120 campi dati per persona. La maggior parte di essi possono rimanere vuoti, ma alcuni devono contenere contenuti molto specifici per evitare errori durante l'importazione. Anche i caratteri speciali (come gli umlaut ungheresi o tedeschi) possono facilmente diventare rifiuti. Ma ehi, dopo lunghi test siamo riusciti ad esportare/importare!

Abbiamo utilizzato un progetto reale: il nostro incontro internazionale "Young Arts for Queer Rights and Visibility" (#YAfQRaV - ex "Same Love, Same Rights"), che si è svolto dal 31 ottobre al 16 novembre 2018 sull'isola del Mare del Nord di Baltrum. Per tutte le 54 persone coinvolte in questo progetto - partecipanti, capigruppo* e altri membri del team - sono stati creati profili e mobilitazioni in OnGea. Poi abbiamo esportato la lista CSV da OnGea e l'abbiamo importata nell'EU Mobility Tool. Questo è stato qualcosa che non abbiamo potuto testare prima che tutti gli altri componenti del sistema OnGea funzionassero molto bene; e ci è voluto un intero mese perché la messa a punto funzionasse in modo impeccabile (e sì, l'intero gioco inizierà tutto da capo quando l'UE aggiornerà il suo Mobility Tool la prossima volta ... ma siamo preparati ora). Il più felice eravamo quando ha funzionato alla fine.

Prova ed errore: Importa liste OnGea nello strumento di mobilità UE

Se volete saperne di più sull'incontro #YAfQRaV, potete guardare un documentario di 7 minuti realizzato con amore dal regista Jasper Spobeck:



La foto qui sopra proviene anche dall'incontro giovanile #YAfQRaV: è l'ultimo Power Circle prima della performance pubblica del 15 novembre 2018 a Colonia; Foto: Almut Elhardt.

Autore

condividi, mi piace